Social media analytics allo IULM

18 Flares Filament.io Made with Flare More Info'> 18 Flares ×

I eri mattina ho tenuto una lezione sul tema della Social media analytics al Master in Social media marketing dello IULM; durante la preparazione della lezione ho pensato a come impostare il mio intervento.

Da una parte volevo infatti dare un inquadramento alla materia, descrivendo  alcuni modelli (come quello proposto da Altimeter Group) per la Social media analytics, dall’altra volevo dare un taglio pratico, provando a spiegare le difficoltà che devono affrontare i Marketing Manager per giustificare  con numeri, tabelle e risultati tangibili (e verificabili) gli investimenti sostenuti per i loro progetti di social media marketing. Infine, come terzo aspetto, desideravo coinvolgere e stimolare gli studenti a ragiornare  su come impostare un Social ScoreCard per un progetto Social Media.

Ho portato anche qualche esempio, come quello trattato da Social media ROI, l’ottimo libro di Olivier Blanchard che spiega come calcolare il ROI per un’iniziativa su Facebook (creazione di una FanPage).

Ho così proposto per l‘esercitazione di gruppo 2 case Study, 2 concorsi ancora online: il concorso Venchi e il progetto prendiparteal cambiamento, sponsorizzato e promosso da Ing Direct. Credo che sia venuta fuori una lezione certamente impegnativa ma, spero, altrettanto, utile e interessante. Gli studenti erano così concentrati sull’esercitazione che non hanno chiesto nemmeno di fare la pausa a metà lezione.

In sintesi riporto qui sotto le principali barriere che si incontrano in azienda per la misurazione dei social media:

1. Scarsa conoscenza della materia da parte dei Marketing Mgr
2. Mancanza di definizione di standard consolidati per le metriche Social
3. Metriche per i Manager differenti rispetto alle metriche interessanti per gli Executive (ricavi, volumi, costi, customer retention)
4.  Necessità di piattaforme differenti per il tracking delle metriche (Per sito, Facebook, Blog, Twitter ..).
5. Scarsa maturità aziendale: prevale l’approccio a Silos, anche per i progetti Social
6. Difficoltà a ricostruire la completa storia della campagna
7. Difficoltà  a far dialogare sistemi differenti (dove sono memorizzati dati provenienti da piattaforme differenti)

Ecco le slide relative alla prima parte della lezione.

18 Flares Twitter 7 Facebook 9 Google+ 2 LinkedIn 0 Buffer 0 Filament.io Made with Flare More Info'> 18 Flares ×

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>